Vai al men¨ principale Vai al men¨ secondario Vai ai contenuti Vai a fondo pagina
Liceo Ginnasio Statale V.Monti - Cesena - (FC)
LICEO STATALE
"VINCENZO MONTI"
Piazza G.Sanguinetti, 50 - 47521 - Cesena (FC) - Tel. 0547 21039
PEC: fopc030008@pec.istruzione.it - E-mail: info@liceomonticesena.edu.it
Liceo Ginnasio Statale V.Monti - Cesena - (FC)
LICEO STATALE
"VINCENZO MONTI"
Consiglio di istituto del 13/01/2011
VERBALE del CONSIGLIO D'ISTITUTO - SEDUTA DEL 13 gennaio 2011
Oggi giovedì 13 gennaio dell’anno 2011 alle ore 17.30 nella Sala docenti del Liceo Ginnasio Statale “V. Monti” di Cesena si riunisce il Consiglio di Istituto.
Sono presenti il Dirigente scolastico prof. Luigi Pasini, il Direttore dei servizi generali e amministrativi dott. Marco Santini e i componenti del Consiglio di Istituto indicati nella seguente tabella:
 
n. prog.
Cognome e nome
funzione
Presenti
Assenti
1
Spinelli
Stefano
Presidente
X
 
2
Pasini
Luigi
Dirigente Scolastico
X
 
3
Montalti
Silvana
Genitore
X
 
4
Raggini
Pierangelo
Genitore
X
 
5
Vincenzi
Maria Adele
Genitore (Vice Pres.)
X
 
6
Bazzocchi
Lucia
Docente
X
 
7
Biondi
Manuela
Docente
X
 
8
Borghesi
Fulvia
Docente
X
 
9
Cino
Luciana
Docente
X
 
10
Fabbri
Massimiliano
Docente
 
giustificato
11
Fiorani
Gianluca
Docente
X
 
12
Gasperini
Elmina
Docente
X
 
13
Tesei
Alessandra
Docente
X
 
14
Suriani
Sandro
A.T.A.
X
 
15
Zanotti
Mirella
A.T.A.
X
 
16
Castellucci
Sebastiano
Alunno
X
 
17
Censi
Damiano
Alunno
X
 
18
Gozzi
Francesco
Alunno
X
 
19
Harvey
Joy
Alunna
x
 
TOTALI
19
 
Presiede l’avvocato Spinelli e, in sostituzione del prof. Fabbri, funge da verbalizzante la Prof.ssa Cino.
Dichiarata aperta la seduta, il Presidente pone all’attenzione dei membri componenti il Consiglio di Istituto i seguenti punti all’ordine del giorno:
1.      proposta viaggio di istruzione a Strasburgo;
2.      approvazione POF 2010-2011;
3.      criteri iscrizioni anno scolastico 2010-2011;
4.      varie ed eventuali.
 
1.      Proposta viaggio di istruzione a Strasburgo
Il presidente dà lettura al Consiglio di una lettera inviatagli dalla prof.ssa Fedi in cui si illustra la proposta di un viaggio di istruzione a Strasburgo dall’8 al 12 marzo che coinvolge la classe II A, e ne chiede al Consiglio la ratifica. L’avvocato Spinelli sottolinea che al viaggio di istruzione è collegata la partecipazione al concorso Uomini liberi: giusti e protagonisti del dissenso, un progetto che si propone di promuovere  lo studio del totalitarismo come fenomeno europeo. Si tratta di un’iniziativa inserita nel programma nazionale di valorizzazione delle eccellenze che si è svolta anche negli anni precedenti, che è posta in rete e a cui partecipano più di 140 alunni. Il viaggio di istruzione comprende la visita a Strasburgo, alla sede del Parlamento Europeo e l’incontro presso gli uffici di Ginevra con un funzionario dell’ONU responsabile dei diritti umani. Tale viaggio, che prevede come accompagnatori la prof.ssa Fedi e la prof.ssa Navacchia (eventuali sostituti: prof.ssa Forlani, prof.ssa Zoffoli Enrica) è previsto nella programmazione di Storia e filosofia ed è stato regolarmente approvato dal Consiglio di Classe.
La prof.ssa Cino chiede conferma che l’iniziativa proposta dalla prof.ssa Fedi, sia stata approvata dal Consiglio di classe come viaggio e non solo come concorso. Il Preside dà lettura del rispettivo verbale del Consiglio di classe in cui risulta che effettivamente la proposta è stata approvata solo come concorso e che vi è una sfasatura tra le date indicate nella lettera inviata al presidente (8-12 marzo) e quelle indicate nel verbale approvato dal Consiglio (6-8 marzo).
A questo punto la prof.ssa Bazzocchi, la prof.ssa Biondi, la prof.ssa Cino, il prof. Fiorani e la prof.ssa Gasperini chiedono che il viaggio d’istruzione sia approvato dal Consiglio di classe, come di norma accade per tutti i tipi di uscite. Il presidente invece ritiene che la volontà del Consiglio di classe di appoggiare anche il viaggio e non solo il concorso sia comunque implicita nell’approvazione della proposta portata dalla prof.ssa Fedi al Consiglio di classe e che il cambiamento di date sia irrilevante. La prof.ssa Borghesi e la prof.ssa Tesei sostengono la mozione del presidente. Il Dirigente Scolastico propone di approvare il viaggio di istruzione a Strasburgo, a patto che il Consiglio di classe della II A si riunisca nuovamente e approvi le variazioni apportate sia in merito alla definizione di “viaggio” sia in merito alle date. Il Consiglio di Istituto approva all’unanimità tale proposta.
2.      Approvazione POF 2010-2011
Il Dirigente Scolastico illustra ai presenti le variazioni che sono state apportate al POF dalla rispettiva commissione coordinata dal prof. Fabbri, che la presiede come funzione strumentale. Le novità riguardano principalmente la programmazione che è stata allineata con le disposizioni della recente riforma scolastica. Il presidente chiede se dal Collegio docenti, tenutosi in data odierna, sia stata recepita l’indicazione suggerita dal Consiglio di Istituto tenutosi in data 30 novembre, di arricchire l’offerta formativa anche attraverso progetti. Il preside e i docenti aggiornano la componente genitori ed alunni che i docenti hanno deciso che per quest’anno scolastico non presenteranno alcun progetto e che nel POF sono state indicate le proposte di progettazione approvate negli anni precedenti. La prof.ssa Bazzocchi ritiene che non essendo stato approvato alcun progetto, non debbano essere presentati nel POF nemmeno quelli relativi agli anni precedenti. Il presidente decide di far votare sull’approvazione del POF accolto dal Collegio docenti: si dichiarano tutti favorevoli ad esclusione della prof.ssa Bazzocchi.
3.      Criteri iscrizioni anno scolastico 2010-2011
Il Dirigente Scolastico informa il Consiglio che in base alle direttiva di una circolare ministeriale è necessario che vengano identificati dei criteri in base ai quali stabilire una precedenza tra gli alunni in caso di domande in esubero. A questo proposito il Presidente chiede al Dirigente che sostanza abbia la notizia diffusa in alcuni ambienti che l’ala libera della Malatestiana venga occupata nuovamente dalle classi appartenenti all’indirizzo classico tradizionale. Il Dirigente sottolinea che si tratta solo di una proposta e che per adesso  non c’è alcun movimento in questa direzione. I genitori chiedono in che modo essi possano sostenere l’ampliamento della scuola dal punto di vista degli spazi a disposizione di una popolazione scolastica che per il Liceo Monti risulta in aumento. Il Dirigente afferma di auspicare vivamente che questo trend si confermi anche con le nuove iscrizioni perché ciò consentirebbe più ampi margini di trattativa, ma che in ogni caso è necessario adempiere alle richieste del Ministero ed individuare dei criteri di precedenza. A questo proposito il Dirigente invita tutti a portare nel prossimo Consiglio di Istituto il frutto delle proprie riflessioni.
4.      Varie ed eventuali
Variazioni al programma annuale 2010
IL CONSIGLIO DI ISTITUTO
 
VISTO                      IL decreto del Dirigente Scolastico;
PRESO ATTO         che il programma annuale è stato approvato dal Consiglio di Istituto;
VISTO                      Il regolamento di concernente le "Istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche" ed in particolare l'art. 6;
ESAMINATI             i modelli I "Rendiconto progetti/attività" aggiornati dal Direttore dei Servizi generali ed amministrativi;
VERIFICATA           la necessità di effettuare degli storni tra sottoconti nell’ambito di uno stesso progetto/attività;
VERIFICATA           la necessità di apportare delle variazioni in aumento al programma annuale E. F. 2010 conseguenti a nuove assegnazioni e/o nuove entrate pari a:
                                  €    500,00 – Assegnazione assegno di studio palinsesti III edizione Centro studi Diego Fabbri;
                                  €    223,57 – Assegnazione 25,67% Ind. Direz. ai sostituti del DSGA;
                                   € 3.522,96 – Saldo finanziamenti spese per supplenze brevi e saltuarie e. f. 2010;
                                   € 3.927,70 – Assegnazione per compensi ai revisori dei conti e. f. 2010;
                                   €    698,74 – integrazione spese di funzionamento 2010;
   € 4.554,00 – + € 1.214,71 – Integrazione 4/12 fondi MOF corrispondente ai docenti
    di sostegno in organico + 3.339,29 acconto MOF 2010/2011;
DELIBERA, all’unanimità
Le seguenti modifiche al programma annuale E.F. 2010:
A1 – Spese per il funzionamento amministrativo
Aggr.
Voce
S.voce
Descrizione Aggr.to/voce/S.voce
Variazione in aumento/diminuzione
Aggr.
Voce
S.voce
Descrizione Aggr./Voce/S.voce
Variazione in aumento/diminuzione
2
1
 
 
3927,70
698,74
2
3
2
 
-34,30
 
 
 
 
 
2
1
2
 
1,50
 
 
 
 
 
2
3
5
 
2,80
 
 
 
 
 
3
4
3
 
30,00
 
 
 
 
 
4
1
7
 
3927,70
 
 
 
 
 
4
1
8
 
198,74
 
 
 
 
 
3
2
3
 
500,00
 
A2 – Spese per il funzionamento didattico
Aggr.
Voce
S.voce
Descrizione Aggr.to/voce/S.voce
Variazione in aumento/diminuzione
Aggr.
Voce
S.voce
Descrizione Aggr./Voce/S.voce
Variazione in aumento/diminuzione
 
 
 
 
 
2
3
7
 
-413,70
 
 
 
 
 
2
1
2
 
270,00
 
 
 
 
 
2
3
5
 
5,90
 
 
 
 
 
2
3
10
 
1,80
 
 
 
 
 
3
8
8
 
100,00
 
 
 
 
 
3
10
4
 
36,00
 
A3 – Spese per il personale
Aggr.
Voce
S.voce
Descrizione Aggr.to/voce/S.voce
Variazione in aumento/diminuzione
Aggr.
Voce
S.voce
Descrizione Aggr./Voce/S.voce
Variazione in aumento/diminuzione
2
1
 
 
3.522,96
1.214,71
1
1
1
 
1.310,92
 
 
 
 
 
1
1
2
 
325,71
 
 
 
 
 
1
1
3
 
514,15
 
 
 
 
 
1
1
4
 
45,49
 
 
 
 
 
1
11
1
 
295,99
 
 
 
 
 
1
11
2
 
861,49
 
 
 
 
 
1
11
3
 
40,00
 
 
 
 
 
1
11
5
 
129,21
 
 
 
 
 
1
3
1
 
-25906.75
 
 
 
 
 
1
4
1
 
12750,97
 
 
 
 
 
1
7
1
 
5845,00
 
 
 
 
 
1
4
6
 
1574,71
 
 
 
 
 
1
3
5
 
3749,86
 
 
 
 
 
1
4
5
 
1876,42
 
 
 
 
 
1
3
6
 
1324,50
 
 
 
 
 
1
4
1
 
-6235,47
 
 
 
 
 
1
4
2
 
818,84
 
 
 
 
 
1
4
3
 
2409,72
 
 
 
 
 
1
4
4
 
3006,91
 
 
 
 
 
1
3
1
 
-16791,66
 
 
 
 
 
1
3
2
 
1896,07
 
 
 
 
 
1
3
3
 
7912,43
 
 
 
 
 
1
3
4
 
6983,16
 
 
 
P2 – Progetti POF
Aggr.
Voce
S.voce
Descrizione Aggr.to/voce/S.voce
Variazione in aumento/diminuzione
Aggr.
Voce
S.voce
Descrizione Aggr./Voce/S.voce
Variazione in aumento/diminuzione
 
 
 
 
 
2
1
3
 
-35,04
 
 
 
 
 
2
2
2
 
20,00
 
 
 
 
 
2
3
1
 
15,04
 
Z01 – Disponibilità finanziaria da programmare
Aggr.
Voce
S.voce
Descrizione Aggr.to/voce/S.voce
Variazione in aumento/diminuzione
Aggr.
Voce
S.voce
Descrizione Aggr./Voce/S.voce
Variazione in aumento/diminuzione
5
4
 
 
500,00
Z
01
 
 
500,00
2
1
 
 
223,57
Z
01
 
 
223,57
2
1
 
 
3.339,29
Z
01
 
 
3.339,29
 
Cineforum
I rappresentanti degli studenti chiedono di poter riunire il Comitato di base il giorno 22 gennaio e illustrano un’iniziativa legata al cineforum che dovrebbe tenersi il 26 gennaio e che è stata pensata per celebrare il giorno della memoria: tutte le classi dovrebbero recarsi presso il cinema Eliseo e divise nelle varie sale visionare dei film inerenti il tema della shoah. Si tratta, in particolare di Defiance, un film del 2008 diretto da Edward Zwick, e di Exodus, un film del 1960 diretto da Otto Preminger. Il Dirigente Scolastico a questo punto informa gli studenti che i docenti nel corso del Collegio si sono dichiarati non disponibili ad accompagnare e sorvegliare gli alunni perché nell’ultimo cineforum organizzato, nonostante il servizio d’ordine predisposto dagli studenti stessi, si è verificato che alcuni studenti non autorizzati hanno lasciato il cinema.  La prof.ssa Tesei propone che i ragazzi si rechino al cinema Eliseo in giorni diversi e che alla visione del film segua un dibattito coordinato da esperti esterni. I rappresentanti degli studenti affermano che dovrebbero in questo caso chiedere una nuova disponibilità al cinema e organizzare i gruppi, quindi in ogni caso l’iniziativa dovrebbe slittare.
Il Consiglio approva la richiesta che il Comitato di base si riunisca nella mattinata del 29.
La prof.ssa Biondi prende la parola per chiedere al Consiglio se via sia un genitore interessato a partecipare alla Commissione che sceglierà tra le proposte presentate il logo del liceo. Il presidente offre la Sua disponibilità.
Aumento contributo scolastico classi prime e seconde
Il consiglio di istituto delibera, all’unanimità, l’aumento del contributo scolastico della classi prime e seconde da 40,00 a 50,00 euro, per uniformarlo a quello delle altre classi.
Alle 19.30 il presidente dichiara chiusa la seduta; il presente verbale viene letto, approvato e sottoscritto.
 
Il Segretario                                                                                                                      Il Presidente

Categoria: Albo di istitutoData di pubblicazione: 17/02/2011
Sottocategoria: Organi collegialiData ultima modifica: 17/02/2011
Permalink: Consiglio di istituto del 13/01/2011Tag: Consiglio di istituto del 13/01/2011
Inserita da DSGA Marco SantiniVisualizzazioni: 1485
Top news: NoPrimo piano: No

 Feed RSSStampa la pagina 
HTML5+CSS3
Copyright © 2007/2021 by www.massimolenzi.com - Credits
Utenti connessi: 408
N. visitatori: 8255966